Vuoi andarci? Ti ci portiamo noi a prezzi ridotti.
E' una promessa.

PRENDI SUBITO carta perdue, risparmi un anno intero!

×

Messaggio di stato

Locating you...

Romaeuropa Festival 2019 dal 17 settembre al 24 novembre. Biglietti Scontati fino al 50% con Carta PerDue

Romaeuropa Festival 2019 | Biglietti Scontati del 50%

Romaeuropa Festival 2019 dal 17 settembre al 24 novembre. Biglietti Scontati fino al 50% con Carta PerDue

Romaeuropa Festival 2019

Romaeuropa è il Festival d'Arte tra i più importanti in Italia. La manifestazione quest'anno, giunta alla 34esima edizione, prenderà il via il 17 settembre e si concluderà domenica 24 novembre 2019.

Festival lungo 70 giorni, 126 Eventi in 22 Spazi

Dal 17 settembre al 24 novembre 377 artisti provenienti da 27 paesi sono protagonisti dei 126 eventi in scena in 22 palcoscenici della capitale tra danza, teatro, musica, arti digitali e kids. Sono i numeri della XXXIV edizione del Romaeuropa Festival, un paesaggio vario e stratificato in cui si ammirano riti ancestrali e cultura urbana, radici spezzate e migrazioni forzose, realismo globale e intelligenza artificiale. “Landscape” è, infatti, il titolo suggerito dalla Presidente della Fondazione Romaeuropa Monique Veaute e dal Direttore Generale e Artistico Fabrizio Grifasi per questa edizione: un invito ad attraversare il festival come se fosse una mappa della geografia del nostro mondo tra virtualità e realtà, oniriche proiezioni di futuri possibili e affondi nell’ambiguità del nostro quotidiano, costruendo un tempo ludico ma senza mai rinunciare alla “complessità”.

Per legare questa mappa ideale alla città, Romaeuropa invade vie e quartieri con i colori e le grafiche elaborate da Valeria Crociata: un allestimento urbano di stendardi trasforma l’immagine del festival in segno artistico per abbracciare non solo il cuore di Roma ma anche le sue periferie.

Spettacoli Inaugurali

La doppia inaugurazione del REf19 vedrà in scena il 17 settembre all’Auditorium Parco della Musica (in replica fino al 19) la prima italiana di Furia, spettacolo (presentato con il patrocinio dell’Ambasciata del Brasile) firmato dalla coreografa Lia Rodrigues, per la prima volta a Roma con la sua pratica coreografica capace di unire alla visionarietà della danza un saldo lavoro all’interno del territorio brasiliano.
Segue, in questo doppio opening, la prima italiana di XENOS (dal 18 al 20 settembre al Teatro Argentina) del celebre coreografo anglo-bengalese Akram Khan che firma il suo ultimo solo di lunga durata accompagnato da un ensemble diretto da Vincenzo Lamagna. Lo spettacolo è presentato con il sostegno del British Council, con il patrocinio dell’Ambasciata Britannica e in network con Torinodanza.

Furia è «un “tableau vivant”, ricco di energie (…) non attiene solo all’essere “furiosi” (…) è l’energia che si mette nella creazione artistica; è un incontro di significati. Siamo sul palco, possiamo parlare di sogni, di possibilità di fuga» afferma la coreografa brasiliana Lia Rodrigues nell’intervista realizzata per il programma di sala dello spettacolo presentato dal 17 al 19 settembre all’Auditorium Parco della Musica come inaugurazione del REf19. Figura di riferimento del panorama brasiliano, Rodrigues lavora dal 2004 all’interno della favela di Marè, con i suoi circa 130mila abitanti una delle più grandi di Rio de Janeiro. Qui, nel 2009 fonda l’Art Centre of Marè e nel 2011 la Escola livre de Danças da Maré e sviluppa un percorso che coniuga pedagogia e danza, creazione artistica e cittadinanza consapevole radicandosi profondamente nel territorio che lo ospita e costruendo un dialogo con i suoi abitanti. Non a caso Furia nasce dalla stretta collaborazione con i 9 danzatori in scena (Leonardo Nunes, Felipe Vian, Clara Cavalcante, Carolina Repetto, Valentina Fittipaldi, Andrey Silva, Karoll Silva, Larissa Lima e Ricardo Xavier), sei dei quali, poco più che ventenni, provengono dalla favela e hanno studiato proprio alla scuola di danza della coreografa. Energico, visionario, selvaggio, tagliente lo spettacolo coniuga la danza contemporanea con la musica rituale della Nuova Caledonia, per dare vita ad un affondo sulle dinamiche di sottomissione e potere, ad una riflessione «sulla possibilità di essere uguali nella creazione come nella vita» o ad un rituale contemporaneo che, nella vibrazione continua crea immagini magiche e affonda nelle zone più intime e fantastiche dell’immaginazione umana e della pulsione creativa.


> Scopri il PROGRAMMA completo del ROMAEUROPA FESTIVAL 2019


Romaeuropa 2019 Biglietti Ridotti con Carta PerDue

Anche quest'anno con Carta PerDue puoi assistere a tutti gli eventi del Romaeuropa con 2 Biglietti Ridotti, di seguito le modalità:

  • Puoi esibire Carta PerDue direttamente al botteghino di RomaEuropa Opificio (Via dei Magazzini Generali 20a).
  • Puoi acquistare al telefono chiedendo lo sconto Carta PerDue al numero 06.4555.3050 (Lunedì ore 14-17 | Martedì al Sabato ore 10-13 e 14-17).

Biglietti Scontati del 50%

Per questi spettacoli invece, con Carta PerDue hai 2 biglietti con il 50% di Sconto per 2 Persone:

Danza: “Inoah” di Bruno Beltrao - dal 25 al 26 Settembre @ Sala Petrassi Auditorium Parco della Musica
Musica: “Statea” di Wagner/Murcof - 29 settembre @ Sala Petrassi Auditorium Parco della Musica
Circo Raoul” di James Thierrée - dal 2 al 6 ottobre @ Teatro Argentina
Musica: “Le Cri du Caire + Love & Revenge” - il 12 ottobre @ Sala Petrassi Auditorium Parco della Musica
Teatro: “Barzellette” di Ascanio Celestini @ Teatro Vittoria - dal 5 al 17 novembre
Gran Finale, Musica: “Agorà” di Fennesz-Lillevan @ Sala Petrassi Auditorium Parco della Musica - domenica 24 novembre

Non hai ancora Carta PerDue?
> Prendila ora in pochi istanti.

  • Ristoranti con il 50% di Sconto per 2 persone.
  • Biglietti ridotti fino al 70% per Teatri, Cinema, Musei, Mostre ed Eventi.
  • Sconti su Servizi, Corsi, Bellezza, Sport, Salute e molto altro.
  • Puoi utilizzarla tutte le volte che vuoi, con chi vuoi.
  • 3 formati disponibili: bimestrale, semestrale, annuale.
  • No rinnovo automatico, Nessun obbligo futuro.
  • Consegna immediata sul tuo smartphone.

PRENDI ORA CARTA PERDUE: AVRAI I BIGLIETTI RIDOTTI + UN anno RICCO di divertimentI >